23 - March - 2011

CREARE AMBIENTE CHROOT PER RIPRISTINARE GRUB SU DEBIAN

In questa semplice guida vedremo come ripristinare il grub a seguito di una reinstallazione di windows su nostro pc.

Avviamo al boot una live cd (knoppix o ubuntu) e per vedere le partizioni da shell digitiamo gparted.

  • mkdir disk    creata in locale sulla live cd
  • sudo mount /dev/sda2 disk    (montare la partizione)
  • sudo mount /dev/sda2/boot  disk/boot
  • sudo mount –bind /dev /disk/dev
  • sudo mount -t proc none disk/proc
  • sudo chroot disk  /bin/bash

chroot fa entrare nell’HD e quindi:

  • sudo grub — install /dev/sda

Debian vs Win7 (seven)

Windows 7, a differenza di windows XP, si crea una partizione di boot sempre ntfs ma staccata da quella dove sta l’OS. La procedura descritta sopra rimane valida con qualche piccolo accorgimento riguardante la modifica di /boot/grub/menu.lst :

sostituire “root” con “rootnoverify”

sostituire “sd0” con “hd0”

indicare come partizione di avvio quella creata da win7 come proprio boot: io avevo 2 partizioni, una swap-sd0,0 e una linux-sd0,1 avendone win7 aggiunte 2, quella da indicare nel menu.lst è la prima, cioè hd0,3

togliere “savedefault” (opzionale)

aggiungere “boot” come ultima riga (opzionale)

Licenza Creative Commons
CREARE AMBIENTE CHROOT PER RIPRISTINARE GRUB by Andrea Finessi is licensed under a Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.

Leave a Reply