05 - December - 2010

INSTALLAZIONE WEBCAM TRUST WB-1400T

In questa guida, vedremo come installare e far funzionare la nostra webcam su Debian Lenny.
Iniziamo subito lanciando da terminale il comando:

lsusb → ci restituisce l’output delle periferiche usb collegate alla nostra linux-box

seawolf@werewolf:~$ lsusb
Bus 005 Device 001: ID 1d6b:0001 Linux Foundation 1.1 root hub
Bus 004 Device 003: ID 046d:c016 Logitech, Inc. M-UV69a/HP M-UV96 Optical Wheel Mouse
Bus 004 Device 002: ID 093a:2468 Pixart Imaging, Inc. Cammaestro 2.5DU/X-EYE/Orite SC-120/ICGear TravelCam/Easy Snap Snake Eye WebCam
Bus 004 Device 001: ID 1d6b:0001 Linux Foundation 1.1 root hub
Bus 001 Device 002: ID 04a9:1094 Canon, Inc. PIXMA iP3000x Printer
Bus 001 Device 001: ID 1d6b:0001 Linux Foundation 1.1 root hub
Bus 003 Device 002: ID 04e8:3292 Samsung Electronics Co., Ltd
Bus 003 Device 001: ID 1d6b:0001 Linux Foundation 1.1 root hub
Bus 002 Device 003: ID 05e3:0608 Genesys Logic, Inc. USB-2.0 4-Port HUB
Bus 002 Device 001: ID 1d6b:0002 Linux Foundation 2.0 root hub

Nel nostro caso la webcam viene riconosciuta come:

ID 093a:2468 Pixart Imaging, Inc. Cammaestro 2.5DU/X-EYE/Orite SC-120/ICGear
TravelCam/Easy Snap Snake Eye WebCam

Per maggiori informazioni visitare il sito: http://mxhaard.free.fr/spca5xx.html
Al suo interno, proprio come avviene per www.linuxprinting.org, si può ricercare il proprio modello
di webcam e verificarne la compatibilità con linux.
Questa webcam, può funzionare con i driver della serie spca5xx, se si dispone di un kernel inferiore alla versione 2.6.11 oppure con i gspca se invece si dispone di una versione superiore alla 2.6.11.
La Debian Lenny, di default mette a disposizione il 2.6.26, indi per cui opteremo per usare i gspca.
Se usiamo il kernel di default, dobbiamo scaricare un paio di pacchetti per permettere il
funzionamento della nostra webcam:

  • gspca-modules-2.6.26-2-686 – Driver for webcams and digicams based on spca5xx chipset for Linux 2.6.26 on Ppro/Celeron/PII/PIII/P4
  • linux-headers-2.6.26-2-686

Avendo una macchina x86 con processore P4, ho installato i pacchetti per p4.
Nel caso abbiate una CPU diversa, basta installare i relativi pacchetti relativi alla propria architettura.
Se invece abbiamo scaricato i sorgenti dal sito kernel.org, gli step da eseguire sono leggermente differenti:
Dobbiamo procurarci il seguente pacchetto (reperibile su google):

  • libv4l-0_0.5.9-1_i386.deb

Spostarsi nella directory dove è posizionato il nostro kernel che andremo a compilare, di solito è /usr/src. Digitare il comando make menuconfig come root e andare dentro la seguente sezione:

• -> Device Drivers │
• │ -> Multimedia devices │
• │ -> Video capture adapters (VIDEO_CAPTURE_DRIVERS [=y])
• │ -> V4L USB devices (V4L_USB_DRIVERS [=y])
• │ -> GSPCA based webcams (USB_GSPCA [=m]

Abilitare il modulo Pixart PAC207 USB Camera Driver [=m]

Uscire dalla finestra di configurazione del kernel e salvare. Per ricompilare il kernel eseguire le seguenti istruzioni:

  • make-kpkg –append-to-version=-custom –initrd kernel_image kernel_headers
  • sudo dpkg -i kernel-image-[VERSIONE_DEL_KERNEL].deb
  • sudo dpkg -i linux-headers-[VERSIONE_DEL_KERNEL].deb

Riavviate il pc con il nuovo kernel appena compilato.
Da terminale lanciare il comando sotto indicato per far funzionare la cam.


LD_PRELOAD=/usr/lib/libv4l/v4l2convert.so cheese

Per automatizzare il caricamento della libreria all’avvio di ogni sessione è necessario inserire il caricamento della libreria dentro /etc/profile e dentro .bashrc, presente nella propria home directory alla fine.
Ovviamente sono operazioni che devono esser eseguite con l’utente root o con il comando sudo.

export LD_PRELOAD=/usr/lib/libv4l/v4l1compat.so
export LD_PRELOAD=/usr/lib/libv4l/v4l2convert.so

A questo punto, se tutto ha funzionato a dovere quando avviamo il programma cheese, che si
occupa di gestire le webcam, dovremmo vedere la nostra immagine e la cam funzionante.

Grazie per la lettura, Stay Tuned………

Licenza Creative Commons
INSTALLAZIONE WEBCAM TRUST WB-1400T by Andrea Finessi is licensed under a Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.

Leave a Reply